Brandforum.it

l'osservatorio italiano sul branding
facebook twitter Follow Me on Pinterest RSS
Loghi

Chanel

Chanel è una maison d’alta moda parigina, conosciuta in tutto il mondo per le sue lussuose ed eleganti creazioni: dai vestiti, alle borse, fino alla profumeria e alla gioielleria.


Il brand prende il nome dalla sua ideatrice, Gabrielle Bonheur Chanel (chiamata poi Coco), stilista francese che con le sue creazioni introdusse un’idea rivoluzionaria della donna del XX secolo. Chanel apprende l’arte del cucito in una scuola di arti domestiche dove approda dopo essere stata in orfanotrofio dall’età di 12 anni. Grazie alla sua bravura e al suo forte carattere, inizia a frequentare gli ambienti della borghesia francese dove getta le basi della sua carriera come stilista, iniziando a produrre cappelli femminili dal taglio decisamente innovativo per l’epoca (primi ‘900). Accanto ai cappelli propone anche la sua prima linea di abbigliamento che si contraddistingue per il gusto elegante e femminile, ma estremamente pratico e minimalista che rende ancora oggi Chanel icona di stile.

 

Tra i cambiamenti introdotti nel mondo della moda c’è sicuramente il tailleur – che permise alle donne di indossare i pantaloni – e l’iconico profumo Chanel N°5.

 

Il logo Chanel è stato disegnato dalla stessa Coco ed è formato da due “c” incrociate, una nel verso opposto all’altra, e accosta in modo sapiente il bianco e il nero, due colori opposti che evocano quel lusso e quella classe tanto cari al brand.

 

La sua origine è incerta, alcuni sostengono infatti che le doppie “c” siano semplicemente le iniziali di Coco Chanel; altri invece la fanno risalire ad un medaglione presente in un castello vicino a Nizza – Château Crémat – appartenente a Ms. Bretz, una ricca ereditiera statunitense amica di Coco. Qui, si dice, Chanel rimase estasiata da quel medaglione raffigurante le due lettere incrociate.


Altri ancora credono poi che le due “c” risalgano ad un simbolo del XVI secolo – il candidior candidis (più bella tra le belle) -  adottato da diverse regine del passato tra cui la Regina Claudia di Francia e Caterina de Medici, la di lei nuora. Chanel potrebbe aver visto i gioielli e altre creazioni composte dalle due “C” a Château Royal de Blois, dove dimorava in passato la Regina Claudia.


Ci sono poi biografi che fanno risalire il layout del logo al motivo decorativo delle vetrate della Cappella di Aubazine, monastero che ospitava anche un orfanotrofio dove si pensa che Chanel trascorse gli ultimi periodi della sua infanzia.