Brandforum.it

l'osservatorio italiano sul branding
facebook twitter Follow Me on Pinterest RSS
Loghi

Twitter

Il servizio di social network e microblogging, creato nel 2006 dalla Obvious Corporation di San Francisco, permette a ogni utente di aggiornare la propria pagina con un messaggio di stato della lunghezza massima di 140 caratteri, detto twitter ('cinguettio') o più semplicemente tweet (sempre 'cinguettio').

 

I tweet che contengono esattamente 140 caratteri vengono chiamati twoosh, contrazione tra tweet e whoosh, parola onomatopeica che indica un fruscio.

 

Il logo di Twitter è appunto l'animale che cinguetta: un uccellino azzurro, stesso colore del brand name.
Il social network era spesso indicato con la sola lettera 't', successivamente il logo-uccellino è diventato rappresentativo del canale social. 

 

Nel giugno 2012 è stato effettuato un restyling del logo: un altro uccellino azzurro, ma "senza ciuffo". Twitter lo ha annunciato con un video.

Sul blog ufficiale di Twitter, il responsabile creativo della società, Doug Bowman, ha spiegato così le ragioni del cambiamento: "Il nostro nuovo uccellino nasce dall’amore per l’ornitologia, per il design senza limiti creativi e dalla semplicità geometrica. Questo uccellino è realizzato unicamente dalla sovrapposizione di tre diversi insiemi di cerchi, simili a come le vostre reti, i vostri interessi e idee si collegano tra loro e si intersecano con i vostri amici e conoscenti. Che sia alto in cielo per avere un’ampia vista, o in uno stormo con altri uccelli per raggiungere obiettivi comuni, un uccello in volo è la migliore rappresentazione di libertà, della speranza e delle possibilità senza limiti".