Brandforum.it

l'osservatorio italiano sul branding
facebook twitter Follow Me on Pinterest RSS
Papers
Brand life 07-09-2009

Il lusso goccia a goccia affronta l'ambiente. Il caso Filette.

Letto 4302 volte

Gabriella Vivaldi, Redazione Brandforum.it

Si ringrazia Pietro Ricci, AD Filette per l'intervista e il materiale concesso.
Salinità , durezza, trasparenza, melodia, gusto, provenienza, imbottigliamento sono solo alcune delle caratteristiche che un sommelier identifica mentre degusta le più pregiate acque presenti sul mercato. Esatto acque. Sempre alla ricerca dell'unicità  estrema e irraggiungibile il mondo del lusso negli ultimi anni ha abbracciato un nuovo trend, quello dell'acqua pregiata trasformando in realtà , una goccia alla volta il motto "l'acqua è il nuovo vino". Ma nell'ultimo anno è emerso a gran voce un contro-trend, molti paesi si stanno sensibilizzando all'utilizzo di acqua imbottigliata spingendo il più possibile l'uso dell'acqua del rubinetto. Vediamo come il lusso riesce a posizionarsi in questo mercato eco sensibile.

Saltiness, hardness, transparency, melody, taste, origin, bottling are only some of the properties that a sommelier identifies when tasting the most prestigious waters of the market. Exactly waters. Always looking out for extreme uniqueness the world of luxury has embraced a new trend in the last few years, the water market, transforming in reality a drop at the time the saying "water is the new wine". During the last year, though, an anti-trend emerged, many countries are becoming more and more sensible towards the use of bottled water, promoting as much as possible the use of tap water. Let's see how luxury can position itself in this eco sensitive market