Il cibo flessibile. Nuovi comportamenti di consumo.
Il cibo flessibile. Nuovi comportamenti di consumo.
Maura Franchi
2009, Carocci, Roma
A quali bisogni risponde il cibo oltre a quello primario del sostentamento? In che modo la crisi in corso modifica i comportamenti di consumo? Il cibo è al crocevia di nuove contraddizioni: la sua importanza cresce quanto l'attenzione verso il corpo. Così può essere veicolo di salute e fonte di malattia, via di benessere e occasione di paure collettive. Il cibo è flessibile. Si adatta alle situazioni in cui è consumato, dà  luogo a variegati fenomeni di ibridazione, si scompone in porzioni sempre più piccole e meglio trasportabili, si trasforma continuamente in altro: spettacolo, simbolo, cura, socialità , comunicazione. Accompagna gli individui in un perenne pendolarismo tra luoghi, esigenze e desideri in contrasto. Le imprese devono dunque interpretare le ambivalenze, inventare prodotti e messaggi in grado di corrispondere alle nuove situazioni del cibo, sempre meno circoscritto al pasto e più mobile e frammentato. Il libro propone una chiave di lettura unitaria dei fenomeni che ruotano attorno al cibo, situandone il carattere culturale nel contesto sociale odierno.

Per ulteriori approfondimenti:
www.ilsensodelconsumo.it

Per gentile concessione dell'Autrice e dell'Editore, che sentitamente ringraziamo, pubblichiamo in esclusiva (in formato pdf) l'Introduzione al volume.


---
Maura Franchi. Insegna Sociologia dello sviluppo presso la Facoltà  di Economia e Marketing ristorativo nel Corso di Scienze gastronomiche dell'Università  di Parma.

I libri di Brandforum

Wiki Brands. Reinventa il business nell'era della partecipazione
Sean Moffitt , Mike Dover, Marco Lombardi
2012, FrancoAngeli
Retail Design
M. Trevisan, M. Pegoraro
2007, Franco Angeli, Milano