Brandforum.it

l'osservatorio italiano sul branding
facebook twitter Follow Me on Pinterest RSS
Libri

Bernbach pubblicitario umanista. La prima raccolta dei testi del più grande tra i mad men.

Giuseppe Mazza

2014, Franco Angeli


Vero intento della raccolta è presentare Bill Bernbach per la prima volta non soltanto come il mad man che cambiò il linguaggio dell'advertising, ma come un intellettuale totalmente immerso nella cultura materiale. Dai suoi scritti, raccolti qui attorno a tre temi forti, emerge ben chiaro che il linguaggio pubblicitario, con la sua capacità sintetica di muovere parole e immagini, era uno strumento destinato ad andare oltre gli scaffali del supermarket. Era un vero linguaggio della modernità.

 


E la proposta di Bernbach non era una semplice scommessa sul futuro dell'advertising: il suo progetto toccò l'intera civiltà della comunicazione fino a raggiungere il cuore della democrazia moderna, ossia la costruzione del consenso.

 


In un epoca in cui la pubblicità e il linguaggio delle merci pervadono ogni ambito, le idee di Bernbach diventano non solo un manuale per comunicatori e pubblicitari, ma anche un testo sulla democrazia.

 

 

Per ulteriori info v.
http://www.francoangeli.it/Ricerca/Scheda_libro.aspx?ID=22091&Tipo=Libro&strRicercaTesto=&titolo=bernbach+pubblicitario+umanista%2E+la+prima+raccolta+dei+testi+del+piu+grande+tra+i+mad+men

 

--------------------

 

Giuseppe Mazza ha lavorato in Saatchi & Saatchi e Lowe Pirella. Poi ha fondato Tita, la sua agenzia, e Bill, il trimestrale che ragiona di pubblicità. Ha vinto premi nazionali e internazionali. Tiene una seguita rubrica su doppiozero.com.