Hyundai

In seguito alla liberazione della Corea dal dominio giapponese nel 1946, Chung Ju-yung fonda la Hyundai Civil Works Company, un’azienda specializzata nelle costruzioni che negli anni successivi inizia a occuparsi di numerosi settori, soprattutto per quanto riguarda il campo metallurgico e ingegneristico.

Una ventina di anni più tardi, nel 1967, viene fondata a Seul la Hyundai Motor Company, la divisione dell’azienda destinata alla produzione di veicoli leggeri e pesanti. Inizialmente, Hyundai non realizzava modelli originali: nel 1968, infatti, aveva firmato un accordo con la Ford per produrre su licenza il modello Cortina, che veniva realizzato in Inghilterra.

Dopo aver prodotto anche altri modelli della Ford, nel 1975 arriva il primo modello di origine coreana: la Hyundai Pony, disegnata da Giorgetto Giugiaro e motorizzata dalla Mitsubishi. Sarà necessario invece aspettare fino al 1988 per avere il primo modello interamente progettato e costruito da Hyundai, ovvero la Hyundai Sonata.

Durante gli stessi anni, l’azienda ha cominciato ad espandere il proprio mercato anche al di fuori della Corea, ottenendo un buon successo anche nei mercati occidentali, che mantiene tutt’oggi.

 

Inizialmente, il logo di Hyundai, apposto per la prima volta sulla scocca della Hyundai Pony, era formato da una H e una D maiuscole di colore nero su sfondo  bianco, all’interno di un quadrato dai bordi spessi di colore nero.

Negli anni Ottanta, invece, il logo è stato modificato: presentava il nome dell’azienda per esteso, scritto con lo stesso font che viene utilizzato anche oggi.

Nasce negli anni Novanta il logo odierno, formato da una H inclinata posta all’interno di un ovale, con al di sotto il nome dell’azienda.

In realtà, il logo di Hyundai non rappresenta solamente una H: infatti, il logo raffigura due persone che si stringono la mano, che simboleggiano la Casa Automobilistica e il Cliente. Queste due figure sono poi state stilizzate per creare una H, iniziale del brand.

Hyundai possiede anche un proprio "logo sound", utilizzato come marchio uditivo negli spot pubblicitari (video e radiofonici).

 

---
Si ringrazia Giorgia Bresciani, studentessa della Facoltà di Scienze Linguistiche dell'Università Cattolica di Milano,  per aver collaborato alla ricerca delle informazioni e alla composizione di questa LOGO TALE.

Scopri altre storie...