Il Black Friday di Reborn Ideas è Green e il 20% verrà donato in beneficenza
News
Il Black Friday di Reborn Ideas è Green e il 20% verrà donato in beneficenza
27 Novembre 2019

SLOWBRAND

La start-up italiana parteciperà al Black Friday e Cyber Monday senza fare sconti. Ecco perchè...

Ripensare il consumismo parte anche dall’evitare scontistica di massa che porta all’acquisto di troppi prodotti che, presto o tardi, diventeranno spazzatura da smaltire. E per sostenere un mondo più pulito Reborn Ideas donerà il 20% dei profitti a The Ocean Cleanup.

 

Il Black Friday sta cambiando colore in tutto il mondo.

Il giorno dedicato allo shopping sfrenato trainato dai super sconti, nato negli Stati Uniti in concomitanza con il Thanksgiving Day, sta diventando sempre di più un momento di riflessione sulle conseguenze negative del consumismo compulsivo. Dalla catena di negozi americana REI che chiude le insegne in questa giornata alle attività di sensibilizzazione di Fashion Revolution fino ad arrivare all’iniziativa “make Friday green again” della francese Faguo.

 

Anche Reborn Ideas aderisce a questa linea di condotta e in occasione delle giornate di shopping che vanno dal Black Friday di venerdì 29.11 fino al Cyber Monday di lunedì 2.12 l’azienda devolverà il 20% dei profitti a The Ocean Cleanup. Si tratta di una fondazione olandese nata nel 2013 dall’imprenditore Boyan Slat. Il team è composto da oltre 80 ingegneri, ricercatori, scienziati e modellisti computazionali che lavorano quotidianamente per liberare gli oceani del mondo dalla plastica. La Fondazione opera in totale autonomia e non esistono rapporti con Reborn Ideas, che ha scelto in maniera autonoma ed indipendente il destinatario della donazione.

 

L’iniziativa è raccontata nei dettagli sui social dell’azienda e sulla pagina https://www.rebornideas.com/pages/green-friday ed è una occasione per acquistare regali di Natale ecosostenibili e, al tempo stesso, contribuire all’operato di una realtà attiva quotidianamente per la salvaguardia del Pianeta.

 

Abbiamo scelto di donare una parte dei nostri profitti a questa fondazione – dichiara Maurizio Mazzanti, founder di Reborn Ideasper svariati motivi ma soprattutto uno è quello che più ci ha colpito ed è la giovane età del fondatore. Boyan Slat rappresenta, come Greta Thunberg, Isra Hirsila o Helena Gualinga, la nuova generazione, quella che ha scelto di impegnarsi per il futuro”.

 

 

A cura di

Redazione Brandforum.it

Ti potrebbe interessare anche...

News
Stelle di Natale a fovore della ricerca AIL
18 Novembre 2019

EVENTI

Il 6 · 7 · 8 dicembre le Stelle di Natale dell’AIL vi aspettano nella piazza italiane

A Belluno ha avuto luogo la rassegna culturale "Passi e trapassi": il tema protagonista è stato la morte, nelle diverse declinazioni artistiche e comunicative