Brandforum.it

l'osservatorio italiano sul branding
facebook twitter Follow Me on Pinterest RSS
Papers
Brand in Italy 06-05-2013

Carosello Reloaded: Multichannel & Mobile

Letto 4364 volte

Massimo Bolchi, per gentile concessione MyMarketing.Net
info@brandforum.it

Per gentile concessione MyMarketing.Net

 

6 maggio 2013, questa la data del debutto di Carosello Reloaded. Dopo anticipazioni e “slittamenti” di date, questa dovrebbe essere la volta buona, per citare il celeberrimo “tormentone” di un giovanissimo Nino Manfredi una cinquantina d'anni fa: il 6 maggio alle 21, su Rai1, ritorna trionfalmente (o almeno così si spera in Rai e Sipra) il programma che s'è ritagliato un posto d'onore nella storia della televisione e della pubblicità italiana.

“Dall'inizio e fino al 28 luglio abbiamo previsto una fase sperimentale”, spiega l'amministratore delegato di Sipra - che presto diventerà Rai Pubblicità -, Lorenza Lei, “mentre durante la sospensione di Carosello nel mese di agosto la rubrica Techetechetè trasmetterà Caroselli “d'epoca”.

Nei primi giorni settembre riprenderà la calendarizzazione tipica: sette giorni su sette nel peak time della nostra rete ammiraglia. Il fomat è molto semplice, un appuntamento quotidiano che propone tre filmati pubblicitari da 70 secondi l'uno, i quali – riprendendo la struttura del primo Carosello - dovranno parlare del brand/prodotto solo negli ultimi 20 secondi, mentre i primi 50 saranno dedicati a uno storytelling che ci attendiamo molto creativo, originale e coinvolgente”.

“L'intera operazione, infatti, è soprattutto mirata a focalizzare l'attenzione del pubblico e degli investitori sulle potenzialità della pubblicità televisiva”, conclude Lorenza Lei, “riportando in primo piano la qualità dei suoi contenuti”.

 


“Il “pacchetto” commerciale di Carosello” aggiunge Fabrizio Piscopo, direttore generale di Sipra, “è molto nutrito: per un prezzo di listino di un milione di euro include 21 passaggi tv e 42 radio, a cui si aggiungono tre settimane di programmazione degli spot nei 510 cinema del circuito Sipra, la presenza sul web (You Tube, Rai.tv) e a breve una app dedicata: Carosello Up. Chiediamo ai nostri clienti di sviluppare tre creatività differenti, così da variare al massimo il palinsesto di Carosello e cercare di non mostrare lo stesso commercial più di due volte a settimana: da parte nostra, come riconoscimento dell'impegno che chiediamo agli inserzionisti per produrre i filmati ad hoc da 70 secondi, riconosciamo una sorta di “concorso spese” fino a 70.000 euro in spazi”.

“Può non sembrare moltissimo”, scherza Piscono, “ma speriamo che i clienti apprezzino almeno lo sforzo”.

 

Per il momento la risposta del mercato pare positiva, e sono già sette le aziende che stanno investendo su Carosello Reloaded. “L'unico nome che siamo autorizzati a fare”, prosegue il direttore generale di Sipra, “è quello di Ferrero, a cui si aggiunge, quale spender sul nuovo Intervallo 2.0, Ferrarini. Il filo conduttore di Carosello Reloaded è proprio nella tipologia dello narrazione pubblicitaria: chiediamo agli investitori di evitare promozioni, hard selling e call-to-action. Stiamo però sviluppando un'interazione con il second screen (tablet o smartphone) che completerà in tal senso i messaggi di Carosello: grazie a una tecnologia di riconoscimento sonoro analoga a quella di Shazam, il passaggio dello spot sulla tv farà apparire automaticamente sullo schermo del terminale mobile una comunicazione “complementare”, attraverso la quale l'azienda/brand potrà veicolare le informazioni più legate alle caratteriche di prodotto, alla distribuzione e alle offerte speciali”.

 

 

Per ulteriori riferimenti http://mymarketing.net/