Tre

La storia di Tre comincia nel 1999, quando Tiscali, Franco Bernabè e San Paolo fondano Andala UMTS, che nel 2000 viene acquisita da Hutchinson Whampoa e cambia il nome dell’azienda in H3G Italia.

Dopo aver stipulato un accordo con Tim nel 2002 per il roaming nazionale, i clienti dell’azienda crescono sempre più e, attorno al 2010, cominciano a circolare voci di una possibile fusione con Wind. Queste voci si concretizzano nel 2016, in seguito all’approvazione dell’Unione Europea di un accordo di fusione paritetica tra le due aziende.

Dal 2020 è stata ufficializzata la nascita dell'operatore WINDTRE, "La rete più grande d'Italia".

 

Creato nel 2002, il logo di Tre inizialmente era formato da un numero “3” di colore grigio, con all’interno alcune sfumature colorate, che ne delineavano le forme e potevano essere di vari colori.

Nel 2007, il logo viene modificato leggermente: i contorni del numero “3”, sia interni che esterni, diventano ben delineati da alcune linee bianche. Il logo si presenta con un effetto 3D e con sfumature di vari colori.

 

A partire dal 2010, il logo viene nuovamente modificato: i contorni che delineano il numero “3” diventano di colore nero, posti su uno sfondo bianco. Inoltre, al di sotto del numero, vi è la scritta “Tre.it” che rimanda al sito web aziendale. 

Il logo non subisce altre modifiche sino all’ufficializzazione della fusione di Tre con Wind.

Per un approfondimento, rimandiamo alle Logo Tale di Wind e di WINDTRE.

---
Si ringrazia Giorgia Bresciani, studentessa della Facoltà di Scienze Linguistiche dell'Università Cattolica di Milano,  per aver collaborato alla ricerca delle informazioni e alla composizione di questa LOGO TALE.

Scopri altre storie...